15/Ottobre/2018 | 12:24

Italy Today Tv

Italy Today Tv

Eccellenze tricolori

Marco Camisani Calzolari, il genio ribelle che gli Inglesi "scambiano" per Guglielmo Marconi

Eccentrico, brillante, intelligentemente virale. Ecco la straordinaria avventura di un uomo che ha inventato l'epopea della rivoluzione del digitale a soli 23 anni nella sua Milano e che oggi, dopo vent'anni, è riuscito a propagarla in tutto il mondo scegliendo come quartier generale Londra.

Marco Camisani Calzolari, il genio ribelle che gli Inglesi "scambiano" per Guglielmo Marconi

Marco Camisani Calzolari

Siccome i politici italiani sono sordi, Marco Camisani Calzolari indossa il saio (insieme al suo inseparabile papillon) di missionario tra le famiglie italiche per catechizzare (puntualmente sulle frequenze 102.5 di Rtl ogni giovedì alle 8:35) soprattutto i giovani ad una verità inoppugnabile: se non sai darti una finestra sul mondo digitale, ogni orizzonte assume i confini del cielo in una stanza che, per quanto possa apparire bello, non sconfinerà mai nel potere di liberare le proprie conoscenze e le proprie ambizioni. Se poi a queste non riesci a dare la voce di un buon inglese, anche i sogni più arditi resteranno muti. Meditate giovani italiani, meditate.

Eccentrico, brillante, intelligentemente virale. No, certo, non basta per definire il genio di Marco Camisani Calzolari ma può dare un'idea di cosa possa voler significare la straordinaria avventura professionale di un uomo che ha inventato l'epopea della rivoluzione del digitale a soli 23 anni nella sua Milano e che oggi, dopo vent'anni, è riuscito a propagarla in tutto il mondo scegliendo come quartier generale Londra. Proprio così: l'enfant prodige del mondo pluridimensionale della realtà virtuale, "imprenditore seriale, studioso di digital busienss communication, docente universitario, digital evangelist, keynote speaker e scrittore" (come si autodefinisce) è una delle bandiere tricolori dell'emigrazione italiana di eccellenza nel Regno Unito. Tanto da meritarsi la prestigiosa tessera dell’associazione internazionale Mensa (associazione mondiale di persone dotate di alto Q.I.), e il titolo di Ammassador di E-SKILLS FOR JOBS, iniziativa della Commissione Europea sul tema delle competenze digitali, del comitato scientifico dell’Associazione Nord-Est Digitale, del Comitato per l’Innovazione del Turismo istituito dal Ministero, del comitato scientifico della Fondazione Comunica. Tanto da essere "scambiato" per Guglielmo Marconi: l'illustre pioniere della fuga di cervelli a Londra che a fine Ottocento il Ministro italiano delle Poste e telegrafi bollò come pazzo e che la capitale britannica accolse a braccia aperte, consentendogli di sperimentare la rivoluzione del sistema di telegrafia senza fili da cui nacquero, nel 1922 in Gran Bretagna, le prime trasmissioni radio e la storia della British Broadcasting Corporation (BBC).

Londra è diventata la seconda Patria di Marco Camisani Calzolari, da dove non ha mai smesso di stimolare i giovani italiani a mettersi in gioco dall'interno di uno dei più straordinari incubatori internazionali d'impresa, qual è il progetto del governo britannico Sirius; e da cui non perde, giustamente, occasione per far capire alla politica italiana che l'unico futuro possibile per il Bel Paese è quello che viaggia su rotaie digitali senza il freno a mano tirato stridentemente dalla burocrazia. Ma, siccome i politici italiani sono sordi, Marco Camisani Calzolari indossa il saio (insieme al suo inseparabile papillon) di missionario tra le famiglie italiche per catechizzare (puntualmente sulle frequenze 102.5 di Rtl ogni giovedì alle 8:35) soprattutto i giovani ad una verità inoppugnabile: se non sai darti una finestra sul mondo digitale, ogni orizzonte assume i confini del cielo in una stanza che, per quanto possa apparire bello, non sconfinerà mai nel potere di liberare le proprie conoscenze e le proprie ambizioni. Se poi a queste non riesci a dare la voce di un buon inglese, anche i sogni più arditi resteranno muti. Meditate giovani italiani, meditate.